CRONACHE
CLASSIFICHE
CALENDARIO
REGOLAMENTI
ATTUALITA'
INTERVISTE
GIORNALINO
ATTIVITA'
ARCHIVIO
SCRIVICI
LINK UTILI
Home Page
30/10/2005 - BUSTO A. - 14^ MARATONINA DI BUSTO A.

LIUZZO BEFFATO DA EL IDRISSI, NOZZA BIELLI REGINA

Una mattinata primaverile, più che autunnale, ha accolto a Busto Arsizio i 760 atleti che hanno dato vita alla 14^ edizione della maratonina della città organizzata come sempre con grande cura e passione dal sodalizio locale dell' Atletica San Marco.

Il tracciato proposto, anello di km.10,5 da ripetere due volte, è identico a quello dell'edizione passata (con una leggera modifica nella parte finale) sul quale s'imposero Davide Daccò (1h09'01") e Simona Baracetti (1h22'09").

Nella foto: la partenza della gara

Così alle 9,30 in punto si parte, e subito i marocchini Ridha Chihaoui (Cus Genova), Ahmed Nasef (Forti e Liberi Monza) e Abdelazi El Idrissi (Cus Genova) prendono l'iniziativa, con i soli Antonino Liuzzo (GS Aeronautica), Mauro Bernardini (Cover Mapei) e Pietro Cilento (Atl. C.S.S.R. Brescia) a tenere alto l'onore italico incollandosi alle loro calcagna...

Così i sei battistrada proseguono spediti nella loro azione per tutto il primo giro fin quando, in prossimità del km.10, Liuzzo prende l'iniziativa allungando sui rivali.

Lo scossone del siciliano di Scicli provoca la frattura del gruppetto, con il solo El Idrissi (che vanta un best time sulla distanza di 1h03') che si lancia all'inseguimento riacciuffandolo nel giro di trecento metri.

Nella foto: i top runners alla prima tornata

Liuzzo non demorde insistendo nell'azione, tallonato sempre dal marocchino, fino al km.18, quando il rivale decide di rompere gli indugi attaccando sul lungo rettilineo di Viale Stelvio che riconduce gli atleti verso il traguardo. Ma Liuzzo non molla, incollandosi alle caviglie del magrebino, arrivando così a giocarsi la vittoria nella lunga volatona finale...

Alla fine la spunta El Idrissi, con l'ottimo crono di 1h05'26", primo marocchino a vincere sul suolo bustocco.

Alle sue spalle il mai domo Liuzzo che, con il crono di 1h05'28", dimostra di essere tornato a girare ad ottimo livello, dopo una stagione costellata da vari problemi muscolari.

Conquista il podio Nasef (1h06'04") che nelle battute conclusive riesce ad avere la meglio sul connazionale Chihaoui (1h06'16").

Nella foto: l'arrivo del vincitore

A seguire Bernardini che conclude quinto in 1h06'48", 6° Pietro Cilento (1h07'25"), 7° Massimiliano Brigo (Atl. Desio, 1h09'12"), 8° il mai domo Marco Brambilla (Atl. San Marco, 1h11'54" e 1° M35), 9° Raffaello Villa (Canottieri Mi, 1h12'35"), 10° David Loic (Atl. Dimica Potenza, 1h12'41").

Poi nell'ordine: 11° Cristian Paoletta (Corradini, 1h12'46"), 12° Alberto Porrino (Splendor Cossato, 1h14'17"), 13° Mauro Giangregorio (Atl. San Marco, 1h14'27", 1° M40), 14° Flavio Maniglia (Athletic Team Lario, 1h15'03"), 15° Marco Galleani (ARC Busto, 1h15'12"), 16° Mauro Toniolo (Atl. Verbano, 1h15'17"), 17° Giuliano Marsetti (Atl. Verbano, 1h15'19"), 18° Antonino Di Gregorio (Atl. Desio, 1h15'23"), 19° Fabrizio Ambrosini (Cral B.P.Bergamo, 1h15'29", 2°M40) e 20° Giordano Piffero (Atl. Rb.Frattini, 1h15'33").

Dei 44 portacolori del Casorate al traguardo, la palma del migliore spetta a Marco Tiozzo (21° in 1h15'40") che precede Mario Mininni (1h15'45" e 3° M40), Mario Panariello (33° in 1h18'04"), Maurizio Brassini (39° in 1h18'45"), Antonio Panariello (44° in 1h19'18"), Biagio Cantisani (57° in 1h20'41"), Antonio Puricelli (59° in 1h20'49") e Adriano Caru' (92° in 1h23'25").

Tra le donne la gara non ha storia con Katiuscia Nozza Bielli (GAV Vertova) che prende il largo sin dalle prime battute concludendo al 64° posto assoluto in 1h21.09.

Alle sue spalle la forte master del GS Brancaleone Asti Margherita Grosso (81^ 1h22'19" e 1^ F40) e l'atleta di casa Lorenza Di Gregorio (Atl. S.Marco, 121^ in 1h25'28").

Nella foto:la vincitrice Nozza Bielli

Poi a seguire 4^ Stefania Cagnoli (GS Valsesia, 1h27'22"), 5^ Daniela Majer (Atl. Bergamo, 1h27'31"), 6^ la promettente varesina Erika Bulgheroni (Cral Aermacchi, classe 1982, 1h30'34"), 7^ l'emergente Laura Monti (Atl. San Marco, classe 1979, 1h31'29"), 8^ Caterina Rosaschino (GS Montestella, 1h32'21"), 9^ Ida Gotti (Atl. Villasanta, 1h32'32") e 10^ Grazia Consoli (San Marco, 1h32'36").

Delle quattro giallonere al traguardo: 13^ Silvana Bossi (1h33'22" con personale ritoccato di oltre due minuti e mezzo), 21^ Monica Mele (1h35'42", all'esordio sulla distanza), 33^ Paola Ghiraldini (1h44'46" con nuovo personale) e 43^ Ersilia Isotta (1h50'10" e 1^ di cat. F60), bravissime!

Nella foto: il podio femminile

La gara odierna era valevole anche come ultima prova del trofeo Corbella: per le classifiche generali, di categoria e di società, vi rimando a metà settimana.

Concludo elogiando l'impegno e il lavoro svolto dall' Atletica San Marco anche per questa edizione della maratonina, una manifestazione per niente facile da organizzare sotto tutti i punti di vista, ma che alla fine credo abbia ottenuto il consenso favorevole dei presenti, con ottimo presidio d'ordine sulle strade e con dei ristori ben dislocati ed efficienti.

E per oggi è tutto.

Antonio Puricelli

articolo inserito Domenica 30 Ottobre 2005 (ore 18,00)