CHI SIAMO
ARCHIVIO
CALENDARI
CLASSIFICHE
MODULISTICA
LINK UTILI
Home Page

4 CHIACCHERE CON... ROBERTO MURARO

16/12/2018 - Proseguiamo a conoscere meglio i soci dell'Atletica Casorate intervistando Roberto Muraro.

Nato a Samarate il 14 Novembre 1975, è socio dell'Atletica Casorate dalla stagione 2012 e Dirigente dal 2016, Roberto ama correre a lungo, su strada e nei trail, al punto da aver già corso 3 volte la 100km (al Passatore nel 2016 e a Seregno nel 2017 e 2018 con miglior tempo di 9h33'28" nel 2017), 4 volte la 50km (una volta a Seregno e tre volte a Salsomaggiore con PB di 4h12'16" a Seregno 2016), 5 volte la maratona (a Venezia, Salsomaggiore, Padova, Ferrara, Brescia e oggi a Pisa, con miglior tempo di 3h10'53" a Ferrara), mentre nel 2018 ha corso la sua prima 24h coprendo ben 138km!

Non da meno lo è stato nei trail: a memoria ricordo nel 2014 il suo primo long trail a quello del Motty (45km con 2450m di dislivello positivo e concluso in 7h37'), poi nel 2015 a quello di Alagna (52km per 4500 D+ in 10h40'), nel 2016 l'OrnaTrail di 34km (2400 D+), nel 2017 l'esperienza piu' lunga all'Abbots Way di 125km (lungo l'appennino Tosco.Emiliano da Pontremoli a Bobbio, Pc)e portata a termine in 23 ore, mentre nel 2018 oltre al vicino Campo dei Fiori Trail di km. 64 e alla 24h su strada ha portato a termine anche il Trail Oasi Zegna di km. 59 con 3600 D+.

Come dice Capitan Ventosa, caro Robertino, ti stimo e ti ammiro, anche perchè come scrivesti in un tuo resoconto: "Ragazzi provate e buttatevi in queste pazzie, ne vale davvero la pena, perché o che siate top runner o mezzi tapascioni-come mè- che corriate una tappa del piede d’oro, che corriate una IVV sotto casa, che corriate in pista, che corriate in montagna in mezzo ai cinghiali, insomma dovunque corriate e a qualunque livello siate quando indossate i colori giallo neri della nostra amata società siatene orgogliosi come lo sono sempre io FORZA CASORATE!".

E allora conosciamolo meglio...

Innanzitutto, caro Robertino, oggi hai corso la maratona di Pisa... come è andata? "E' andata come previsto, me la sono presa molto con calma e finita in 3h 22', gran bella città e percorso veloce ma organizzata così così e un gran freddo e vento gelido per gran parte della gara, ma alla fine mi sono divertito e fatto il podista turista... Dai ora tanto riposo visto che stato anno impegnativo e vediamo cosa fare per il 2019...

Quando hai iniziato a correre e cosa ti ha spinto a farlo?
Corro da una vita... Mi piaceva uscire a correre nei boschi dietro casa sin da ragazzino, poi una sera del 2012 ho incrociato sulla ciclabile di Samarate Arturo Barbieri (che abita vicino a me) e mi ha detto di tesserarmi per l'Atletica Casorate che mi dava piu' stimoli a correre e così ho fatto!

Quale è stata la tua prima gara?
La Stramilano dei 50mila del 2012 corsa con amici comuni tra i quali c'era anche il socio di oggi Sandro Ferrazzo.

Oggi quante volte ti alleni in settimana?
Sono autodidatta, mi alleno 3-4 volte alla settimana... Solitamente alla Domenica corro un lungo lento o una cosa simile (ad esempio due domeniche fa, in vista della maratona di Pisa, mi sono divertito a fare due volte la salita del Mottarone...), al martedì un oretta di lento, al giovedì faccio delle ripetute in pista o in salita ed il venerdi' un'altra oretta di lento...

Quale allenamento ti piace fare?
Il lungo lento di 2h30' corso senza "ammazzarmi", invece il medio a 4'20" è l'allenamento che faccio sempre fatica a digerire...

Nel tempo libero oltre alla corsa hai qualche altro hobby?
Mi piace il giardinaggio, curare l'orto sotto casa...

Quale è la distanza che senti particolarmente tua?
Mi piacciono le gare ultra su strada ed in montagna.

Così al brucio... Quest'anno quale è stata la gara che ti ha dato le maggiori soddisfazioni?
La 24 ore di Cesano Boscone... Sono davvero contento di averla portata a termine, come distanza credevo peggio...

E in passato quella che ricordi con piacere?
La Cento km. del Passatore, un'esperienza davvero unica nel suo genere e che nel 2019 mi piacerebbe rifare...

Quella che invece ti ha un po' deluso?
L'anno scorso alla maratona di Verona... Per ritirarmi stavo veramente molto male...

Per il 2019 quali obiettivi ti prefiggi?
Ho in mente la Orobie Ultra Trail di fine luglio , una gara di 140km con 9500 metri di dislivello positivo.

Ti piace il Giro del Varesotto?
Si il Giro mi piace perchè è sempre una gran bella festa...

La Gara, intesa come manifestazione, che hai trovato ben organizzata e che proporresti per il nostro calendario sociale?
Ho trovato molto ben organizzata e bella da correre la Maratona di Ferrara di inizio autunno. Oltre alla maratona si possono correre anche una 30km, la mezza e una 7,5k, ce n'è per tutti i gusti...

Per il prossimo futuro hai un sogno sportivo nel cassetto?
Il Tor des Geants... Anche se prima mi piacerebbe rifare un ultro ultra trail a Piacenza...

Qual è la tua calzatura da running preferita e che ti ha dato le maggiori soddisfazioni?
Mi sto' trovando bene con le brooks.

Nello sport quale atleta stimi maggiormente ? Il campione di Tennis Roger Federer , lo stimo per quello che ha fatto e che oggi ancora sa fare, e poi mi piace anche per la persona per bene e posata quale è.

Desideri darci un suggerimento per l'attivita' futura?
Sarebbe bello fare degli allenamenti di gruppo, anche se poi ognuno ha le sue peculiarita', pero' ci si stimola a vicenda e ci si conosce meglio. Sarebbe bello anche avere la nostra pista illuminata. Come gare sociali perchè non riproponiamo l'amerikana in pista? La volta che l'abbiamo fatta mi sono divertito un sacco! Anche la Canalata a cronometro sarebbe bello riproporla...

Grazie mille Robertino, nostro Forrest Gump della corsa!

Antonio Puricelli