Siena, 28/02/2021 - L'azzurro Eyob Faniel nell'ambito della prima edizione della Tuscany Camp Half Marathon con il tempo di 1h00:07 ha stabilito il nuovo primato italiano di mezza maratona, superando dopo 19 anni il precedente primato di Rachid Berradi (1h00:20 alla Stramilano nel 2002) e diventando il nuovo re della distanza dopo essersi appropriato anche del record italiano di maratona nella passata stagione (2h07:19 a Siviglia). 

 Il 28enne vicentino, appena rientrato da un raduno di oltre un mese in altura a Kapsabet in Kenya, nella prima uscita agonistica dell’anno si mostra subito in forma, fornendo una prestazione incoraggiante in vista della maratona delle Olimpiadi di Tokyo. Nella 21,097 km che si è corsa nel comune di Sovicille (Siena) l’azzurro conclude la prova al terzo posto alle spalle del vincitore keniano Felix Kipkoech (59:35) e del connazionale Alex Kibet (1h00:07), entrambi compagni di allenamento di Faniel sugli altopiani nelle ultime settimane. Per Faniel si tratta di un miglioramento di 37 secondi rispetto al precedente primato personale che aveva realizzato a Siviglia nel gennaio del 2020 (1h00:44). I risultati della prova li trovate QUI, dove desidero segnalare anche il 7° posto di Andrea Soffientini (maglia rosa degli ultimi 4 giri del Varesotto) che nel tempo di 1h05.01 ha sfiorato il suo precedente PB per soli 11 secondi (1h04.50 a Verona 2020).

La mezza maratona è la distanza più amata dai corridori amatori che si cimentano sulla lunga distanza con vista sulla Regina, la Signora Maratona. In 28 anni di Atletica Casorate quasi tutti i nostri soci hanno corso almeno una volta in carriera tale distanza (km. 21,097) e nel corso di tutti questi anni mi sono prodigato a raccogliere i tempi più veloci in una speciale classifica che potete trovare QUI.

28 anni in cui sono stati quasi 500 i soci che hanno vestito i colori gialloneri e dove ancora oggi, sulla distanza della mezza maratona, il miglior risultato appartiene a Stefano Bianco (nella foto) che il 13/11/2016 concluse la 25^ edizione della mezza di Busto in 1h09'54". Di quella prova così scrissi sul nostro vecchio sito:"Una gara da antologia quella del nostro Campione, corsa a ritmi pazzeschi ma che le sue gambe e i suoi polmoni sono riusciti a tenere! Peccato solo per la vittoria finale sfuggita allo sprint (questa volta ci mancava pure il colombiano Orozco Sanchez, primo in 1h09.49, a togliere a Ste il gusto della vittoria) anche se il crono finale è tanta roba...".

Un altro grande corridore giallonero ottimo interprete della distanza e che ci diede la vittoria nella piazza bustocca (nel novembre 2014 in 1h12.16) fu Ronnie Fochi che il 24/09/2014 concluse la mezza di Udine all' 8° posto assoluto in 1h11'26". Peccato che un serio infortunio lo tolse dalle gare agonistiche alla fine dell'anno seguente, perchè il purosangue giallonero, dominatore di 2 Giri del Varesotto nel biennio 2014-2015, aveva tutte le carte in regola per migliorarsi ancora su questa distanza.

In questa speciale classifica di tutti i tempi casoratesi, troviamo 4 soci che hanno corso la distanza sotto 1h13': Marco Tiozzo (in 1h12'23" ottenuto nel 2001 a Busto), l'atleta di punta del nostro presente Simone Toffano (nel tempo di 1h12.40 siglato a Verona nel febbraio 2020), Gilberto Atzeni (1h12.52 di Busto 1998) e Maurizio Brassini (in 1h12.54 a Busto 2013), mentre sotto 1h14' troviamo altri due bravi interpreti della distanza quali Andrea Erario (in 1h13.21 a Busto 2017) e Marco Bianchi (1h13.40 a Varazze nel 2001).

Complessivamente sono stati 11 i soci che hanno corso la distanza sotto la barriera di 1h15', oltre a quelli sopra citati ci sono anche Marco Maginzali (in 1h14.22 alla Stramilano del 2004), Umberto Porrini (in 1h14.33 alla Stramilano  2012), Diego Giacomini (1h14.37 alla mezza degli Italiani di Darfo Boario Terme nel 2017) e Biagio Cantisani (1h14.48 a Busto nel 2001), mentre sono 25 coloro che  l'hanno portata a termine sotto 1h18' e 38 in 1h20'.

Tra le nostre socie è sempre di Silvia Murgia (nella foto) il miglior crono di sempre: 1h22'20" il crono da primato che realizzo' il 12/09/2010 a Parma vincendo la gara. Al secondo posto di questa speciale classifica all time troviamo Lorella Atzeni (in 1h26'20" ottenuto a Ibiza l'1/5/2016) con terzo posto per l'ex giallonera Paola Gobbo che nel 2012 ad Amsterdam concluse la sua fatica in 1h26'36". Oltre a loro, troviamo altre 6 atlete che hanno corso la distanza sotto la barriera di 1h30': Marta Latino (1h27.16 nella prima mezza di Gallarate del 2016), Stefania De Felice (1h28'25" a Parma nel 2001), Lorena Strozzi (1h28'33" a Berlino 2012), Mara Minato (1h28'52" a Busto 2019), Barbara Gloria Benatti (1h29'34" a Busto 2012) ed Emanuela Fossa (1h29'47" a Riva del Garda 2008) mentre complessivamente sono state 20 le atlete giallonere che hanno corso una mezza sotto 1h40'.

Non resta che sperare il piu' in fretta possibile in un ritorno ad una vita normale, fatta di gare e di tanti bei momenti da passare insieme, per riprendere a scrivere insieme nuove pagine nel libro della storia della nostra amata società.

Antonio Puricelli

 

Ricerca

Sponsor

 

Articoli in Evidenza

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies
Maggiori informazioni Accetto