ORDINE ARRIVO COMPETITIVA

Cuirone di Vergiate, 15/07/2021 - E' stata una piacevole e bella festa podistica quella andata in scena stasera a Cuirone, dove 250 atleti hanno dato vita alla prima edizione della "Quatar Pass par Cuirun", una manifestazione fortemente voluta dall'Atletica Casorate per dare il proprio contributo al movimento per la ripresa della nostra attività amatoriale post pandemia. Ed è stato bello ed emozionante rivedere lo zoccolo duro del podismo varesino, quello che anche dopo quasi 2 anni di inattività di gare, questa sera ha risposto ancora presente, Grazie di cuore a tutti!

Ed è stato fortemente emozionante ricordare con un grosso applauso, prima del via, la figura del nostro Vittorio Magnoni. Questa di Cuirone era la nostra prima gara ufficiale su strada organizzata senza di lui, dopo 28 anni di attività pieni di iniziative dove lui è sempre stato presente a dare una mano. Caro Vittorio il tuo Spirito è sempre in mezzo a noi. 

La prova di Cuirone è nata dall'idea di due nostri soci vergiatesi di peso come Maurizio Leorato (Sindaco) e Antonio Brebbia (uomo tuttofare dei Canottieri di Corgeno) con i quali in passato abbiamo dato vita a 8 edizioni del Giro del Lago di Comabbio (dall'inaugurazione della ciclopedonale del 2012 al 2019). Due mesi fa mi proposero di organizzare una corsa in questo luogo, meta di alcuni dei loro allenamenti. Mi fecero vedere il percorso e subito fui conquistato dal posto e dall'idea di riprendere ad organizzare qualcosa per il movimento. Così eccoci qui stasera a dare vita alla 1^ Quatar Pass Par Cuirun che strizza l'occhio alle serali sprint del Giro del Varesotto.

Al via di questa prima edizione ben 250 amici (dei quali 135 iscritti alla gara competitiva e 115 alla non competitiva)  tra i quali ben 44 del team Podismo&Cazzeggio (gruppo più numeroso), 30 dell'Atletica Casorate, 15 della Podistica Mezzanese e della Cardatletica, ed ancora 10 dell'Atletica Cairatese con le sue Pink ambassador (nella foto il loro arrivo, atlete portavoce di un forte messaggio: dopo la malattia si può tornare a vivere più forti di prima, anche grazie alla corsa!), mentre in ambito agonistico abbiamo al via un partèrre di atleti agguerriti al punto che nella gara competitiva alla fine avremo i primi 10 atleti che hanno corso sotto i 3'20" al km, i primi 20 sotto i 3'40", i primi 50 sotto i 4'00" al km e i primi 90 sotto i 4'30", con atleti di caratura nazionale quali Andrea Soffientini (vincitore degli ultimi 4 Giri del Varesotto e con fresco PB nei 5.000m di 14'07"), Giovanni Carli (con PB nei 5.000m di 15'31" e la sera prima primattore nel 3.000m di Gavirate in 8'36"), Matteo Borgnolo (con PB nei 10.000m di 31'42" e vincitore del nostro Giro del Lago di Comabbio nelle edizioni 2017 e 2018 con record del percorso) ed in campo femminile l'azzurra di cross Silvia Oggioni (con PB nei 5.000m di 16'13").

Il tracciato di Cuirone misura 4.900 metri, ricavato interamente su strade asfaltate immerse nel verde della campagna vergiatese. Dopo il via dato in Piazza Turati, gli atleti affrontano una discesa di quasi 1km verso Cimbro percorrendo le vie De Amicis e dei Prati per poi, una volta giunti a Cimbro, risalire dalla via Cuirone, percorrendo al termine un accattivante girotondo attraverso le graziose viuzze del paese che, al termine, riporterà gli atleti a tagliare il traguardo in Piazza Turati.

In campo maschile s'impone agevolmente Andrea Soffientini dell'Azzurra Garbagnate nel tempo di 14'53" alla ragguardevole media di 3'02" al km, precedendo nell'ordine Giovanni Carli (Free-zone, 15'26")  che nelle battute conclusive ha la meglio su Matteo Borgnolo (Varese Atletica, 15'33").

Volatona finale per la quarta piazza tra Mattia Bertocchi (DK Runners Milano) e Tommaso Grassi (Azzurra Garbagnate) risolta in favore del primo in 15'36" che precede sul filo di lana il portacolori del Garbagnate, con sesto posto per il primo giallonero della serata Nicolo' Borona (15'44", media 3'12") che nell'ordine ha la meglio su Federico Pisani (Gam Whirlpool, 15'51"), Marco Brambilla (Atl. Casorate, 16'04" e 1° SM50 al traguardo alla media di 3'16" al km.), nono posto per Riccardo Maestrelli (DK Runners, 16'13") e decimo Giacomo Giani (Varese Atletica, 16'27"), complimenti a tutti!

Sempre in ambito casoratese da segnalare anche le ottime prove dei nostri Pierpaolo Pizzolla (nella foto, 2° SM50 in 18'09" alla media di 3'42" al km), Alessandro Baila (3° SM50 in 18'23") e dei nostri giovani rampanti Daniele Bonisolo (10° SM in 18'32") e Matteo Salina (11° SM in 18'49"), con il nostro Sindaco Leorato che, nonostante l'intensa giornata a preparare ogni cosa, conclude la sua fatica al 4° posto SM40 in  19'32" a 3'59" di media, complimenti a tutti!

Tra le donne Silvia Oggioni rispetta il favore dei pronostici concludendo solitaria la sua prova nel tempo di 16'53" (media 3'26" al km) dimostrando di essere sempre in ottima condizione.

Alle sue spalle conquista la piazza d'onore Barbara Gloria Benatti (Cus Insubria, 17'58" , media 3'40" al km) precedendo Francesca Annoni (Atl. Lecco, 18'16"), Marta Dani (Runners Valbossa, 18'20") e Maria Cristina Guzzi (Atl. San Marco, 20'06"). Nella top 10 anche Anna Maria Iannello (Podismo&Cazzeggio, 20'31"), settima la compagna di squadra Gabriella Cremonese (20'53"), ottava Manuela Bruno (Atl. Verbano, 21'01"), nona Ilaria Lanzani (PBM Bovisio, 21'17") e decima Francesca Colombo (Cardatletica, 21'35"), complimenti e grazie anche a tutte voi!

In conclusione di questa bella serata sportiva l'Atletica Casorate desidera ringraziare tutti i 250 partecipanti che hanno dato vita a questa 1^ Quatar Pass Par Cuiron che vogliamo riproporre nel tempo. Un grazie di cuore giunga allo sponsor CONAD di Vergiate che ha sostenuto l'evento, ai soci Maurizio Leorato e Antonio Brebbia che si sono impegnati in prima persona per la buona riuscita della manifestazione, ai Dirigenti e soci dell'Atletica Casorate che non hanno fatto mancare il loro prezioso apporto anche in questa occasione, a Stefano Simioni per le foto della manifestazione che potete trovate QUI, ad Andrea Basoli speaker sempre attento e professionale in ogni momento. Un sentito ringraziamento giunga all'Amministrazione Comunale di Vergiate e alla Polizia locale per la gentile collaborazione, alla Consulta dello Sport, alla Comunità Pastorale di Vergiate e alla Parrocchia di San Materno d Cuirone, a tutti i Volontari del posto, alla Famiglia Gerosa per aver messo a disposizione l'area posteggio, a Sonia Viero e Massimo Paracchini e agli allievi della scuola accademia terapie manuali (sedi Busto Arsizio e Milano) per il servizio massaggi, ai volontari della Croce Rossa di Gallarate e al Dott. Viviani, alla Fidal e al Gruppo Giudici di Gara di Varese, grazie a tutti siete stati fantastici!

Antonio Puricelli

Ricerca

Sponsor

 

Articoli in Evidenza

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies
Maggiori informazioni Accetto