Stagione 2019 ricca di appuntamenti sulla distanza piu' amata dai podisti amatoriali: la mezza maratona, una delle specialità dell'atletica che per tanti di noi rappresenta uno stimolo per allenarci a dovere e uno degli obiettivi sportivi dell'anno, a cavallo tra i 10km e la dura e impegnativa prova di maratona. 

Come per le 10km anche per la mezza maratona il CONI riconosce solo alla FIDAL la possibilità di organizzare gare competitive misurate ufficialmente tramite un operatore attestato IAAF, per cui le gare omologate Fidal su tale distanze sono le uniche prese in considerazione ai fini delle graduatorie e record ufficiali (le graduatorie nazionali 2019 le trovate on line QUI). Nel 2019 in Italia sono state 161 le gare ufficiali disputate su tale distanza, numero che sarà confermato anche nel 2020 (ad oggi quelle confermate in calendario sono 156 piu' altre 5 in fase di approvazione). Se poi consideriamo che negli ultimi anni tanti podisti italiani hanno corso anche all'estero in una sorta di gara-vacanza (molto gettonate le mezze spagnole a prezzi modici e ben organizzate come Valencia, Malaga, Barcellona, Bilbao, che registrano il tutto esaurito di pettorali a sei mesi dall'evento), possiamo dire che ogni anno ci sono almeno 200 mezze maratone ufficiali a cui prendere parte. Di queste in provincia di Varese il prossimo anno se ne prevedono due e già inserite in calendario: l'11/10 a Varese la Varese City Run (1^ edizione su tale distanza, dopo la 20k proposta nell'ottobre scorso come edizione di lancio), e l'8/11 a Busto Arsizio la 29^ maratonina della città.

Forse non tutti sanno che la Fidal classifica le gare su strada in tipo A e tipo B: le gare su distanze standard (5 km, 10 km, 15 km, 20 km, Mezza Maratona, 25 km, 30 km, Maratona, 50 km, 100 km) conformi ai criteri di pendenza e separazione, come da Art. 240 RTI, e con misurazione esatta ricevono la Certificazione di Categoria A (gara valida per il conseguimento di record nazionali ed inserimento nelle graduatorie nazionali). Le gare su distanze standard non conformi ad almeno uno dei criteri di pendenza o separazione e con misurazione esatta ricevono Certificazione di Categoria B (gare non valide per il conseguimento di record nazionali ed inserimento nelle graduatorie nazionali). I “ “criteri di pendenza” ad esempio sono metri 43 per la maratona e metri 22 per la mezza maratona di dislivello massimo del percorso, ed il “ “criterio di separazione” stabilisce che  la distanza in linea d’aria tra partenza e arrivo non deve superare il 50% della lunghezza del percorso. Nel 2019 le mezze italiane di tipo B (quindi non idonee al conseguimento di record nazionali) sono state diverse, tra le quali la Roma-Ostia, Trieste, Torino (t-fast del 6/10), Brescia, Cesenatico, Darfo-Boario Terme, Fano, Salsomaggiore (24/2), mentre tutte le altre sono state classificate di tipo A. Tuttavia la Fidal ha stilato ugualmente le graduatorie per le gare su strada di Tipo B anche se ai fini di record nazionali non vengono prese in considerazione. 

Il record mondiale maschile di mezza maratona è stato siglato quest'anno dal keniota Geoffrey Kamworor, che il 15 settembre 2019 a Copenaghen ha coperto i 21,0975 chilometri di gara in 58'01". In precedenza, il record di specialità apparteneva al connazionale Abraham Kiptum con il tempo di 58'18", stabilito il 28 ottobre 2018 a Valencia.

Tra le donne sono invece previsti due record, a secondo del tipo di gara in cui sono stati ottenuti (in gara mista, ovvero una corsa in cui uomini e donne gareggiano contemporaneamente sul medesimo percorso, oppure in una gara esclusivamente femminile). In gara mista il primato è detenuto dalla keniota Joyciline Jepkosgei con il tempo di 1h04'51", realizzato il 22 ottobre 2017 a Valencia (prima donna capace di far registrare un tempo inferiore ad 1 ora e 5 minuti); quello ottenuto in una gara esclusivamente femminile appartiene all'etiope Netsanet Gudeta con il tempo di 1h06'11", stabilito il 24 marzo 2018 sempre a Valencia (mondiali di Mezza Maratona). In ambito italiano, invece, il primato al maschile appartiene all'ex azzurro Rachid Berradi che alla Stramilano del 2002 corse la distanza nel tempo di 60'20", mentre tra le donne la miglior prestazione appartiene all'ex azzurra Nadia Ejjafini (già primatista nei 10km su strada) che nell'edizione 2011 della mezza di Cremona corse la distanza in 68'27", mentre nel 2019 i migliori interpreti sono stati gli azzurri Faniel Ghebrehiwet (in 60'52" alla mezza di Padova del 28/4) e Sara Dossena (in 70'20" ottenuto alla mezza di Lugano del 26/5). 

Vediamo invece in casa nostra i numeri del 2019 in questa affascinante specialità:

21k lodi

Dei nostri 146 soci tesserati Fidal sono stati 79 (10 donne e 69 uomini) ad aver concluso una mezza ufficiale nel 2019, mentre le gare in cui si è registrata la nostra maggiore presenza  sono state Busto Arsizio (del 10/11, con 41 arrivati), seguita da Lodi (27), Novara (20), Vigevano (16) e Stramilano (15), mentre quelle piu' veloci dove il maggior numero di nostri soci ha conseguito il proprio primato personale stagionale sono state Busto (30, pari al 38% dei 79 soci che hanno corso una mezza nel 2019, ed il 74% dei nostri soci , 30 su 41 arrivati, che hanno corso a Busto), Lodi (10), Vigevano (9) e Stramilano (8). Della Mezza di Novara c'è da precisare che negli ultimi 4 anni  la gara non è stata omologata Fidal (ma UISP) con continui cambiamenti di tracciato non misurati ufficialmente IAAF,  e quindi nelle graduatorie nazionali non compaiono tali risultati, così anche per le nostre graduatorie.  

giacomini

Tra gli uomini i nostri migliori interpreti sulla distanza sono stati Diego Giacomini (nella foto, con il tempo di 1h15'26" ottenuto alla mezza di Busto; tale tempo gli vale il 19° posto di categoria SM40 a livello regionale e il 63° a livello nazionale, ricordando che di PB vanta il tempo di 1h14'42" ottenuto ai Campionati Italiani di Breno-Darfo Boario Terme 2017 e che è stato il giallonero piu' veloce su tale distanza anche nel 2018 in 1h14'56" siglato a Vittuone), a seguire Simone Toffano (in 1h15'39" ottenuto alla mezza di Lodi con nuovo PB, precedente 1h16'31" ottenuto sia a Trento che alla Stramilano 2018, 24° tempo SM35 in Lombardia e 88° in Italia nel 2019), Luca Ponti (nel tempo di 1h15'48" ottenuto a Busto, che gli valgono il 23° posto SM40 in Lombardia e il 78° in Italia) e Giuseppe Digesto (con il PB di 1h16'05" ottenuto a Lodi, prec. 1h17.50 a Trento 2018, che lo posiziona all'83° posto SM40 in Italia e al 23° in Lombardia).  Ottimo tempo di 1h17'02" a Busto anche di Andrea Erario che rientrava alle gara ufficiali dopo un lungo stop e che fa ben sperare in ottica 2020 per un pronto ritorno tra i big provinciali.   

nastari

Scorrendo la graduatoria (che trovate QUI) hanno conseguito il proprio PB anche Paolo Ballabio (in 1h18'37" ottenuto a Busto Arsizio, contro 1h27'28" siglato a Gallarate nel 2017), Raffaele Nastari (nella foto, 1h24'44" ottenuto a Vigevano contro 1h25'54" di Busto 2017), Lorenzo Vitale (1h30'11" di fine novembre a Milano contro 1h30'46" realizzato nel 2018 a Barcellona),  Matteo Cermusoni (1h34'08" sempre a Milano, prec. 1h36.12 di Vittuone 2014),  Simone Ramina (1h36'37" a Milano, prec. 1h36.56 a Busto 2018), Emanuele Maginzali (1h39'48" a Lodi contro 1h53'38" di fine settembre a Monza), Antonio Caruso (1h41'50" a Vigevano, contro 1h43.31 ottenuto a Gravellona nel 2015), Antonio Barnaba' (1h46'45" a Vittuone contro 1h46'58" della Stramilano 2015), mentre hanno realizzato i nuovi primati societari di categoria Angelo Fravolini (nella SM55 nel tempo di 1h23'53" alla Stramilano, contro 1h24'21" realizzato sempre da Angelo nel 2018 a Ravenna, tempo che gli vale il 61° posto SM55 nella graduatoria nazionale e il 16° in quella lombarda) e Francesco Lampugnani (nella SM60 in 1h25'45" a Busto Arsizio, tempo che gli vale il 23° posto di categoria nella graduatoria nazionale ed il 5° in regione, precedente record 1h29'18" di Giampietro Venturini nel 2000) e Giampietro Venturini (nella SM80 in 2h21'47" ottenuto a Vigevano, è il nostro primo socio over80 a concludere la mezza) complimenti a tutti!

minato busto mezza

In campo femminile è ancora di Mara Minato, dopo quello nella 10km, il miglior tempo stagionale nella mezza: 1h28'51" il suo crono da PB (prec. 1h30.39 a Trecate nel 2016) realizzato alla mezza di Busto  e che rappresenta anche il miglior tempo societario degli ultimi 3 anni al femminile, e che nelle graduatorie nazionali la posizionano al 39° posto SF45 ed il 10° in quelle lombarde, complimenti!

alecrive

Alle sue spalle si confermano nostre atlete di punta Alessia Crivellaro (nella foto) che a Bilbao ha corso la distanza in 1h37'41" (il suo PB è di 1h34'06" ottenuto a Valencia nel 2018) mentre sul gradino piu' basso del podio troviamo Stefania Magnoni che nel tempo di 1h41.40 ottenuto a Mantova ha conquistato il suo nuovo PB sulla distanza (prec. 1h41.56 a Crema 2018) complimenti!

pacco

In questo 2019 fa un deciso balzo in avanti nelle prestazioni Patrizia Pacco (nella foto) migliorandosi nelle diverse discipline su strada del nostro Criterium, cogliendo il nuovo PB nella mezza: 1h41'52" il suo nuovo limite (realizzato a Torino il 6/10, prec. 1h45'14" ottenuto a Trento un anno prima) che in ambito regionale le vale il 4° posto SF50 in graduatoria nella maratonina B , mentre nella maratonina A sempre Patrizia ha anche conseguito il tempo di 1h43'05" (in Aprile a Verbania) che le vale il 36° posto SF50 in Lombardia.  

mastelli

Da PB anche Marina De Angelis con il tempo di 1h44'29"  ottenuto a Busto Arsizio contro 1h53'29" di un anno fa a Ravenna), conseguendo il piu' vistoso miglioramento cronometrico sulla distanza tra le nostre socie, bravissima Marina e bravissima la collega di lavoro e di fatica Barbara Mastelli che sempre a Busto ha conseguito anche lei il nuovo PB in 2h02'48" (prec. 2h05'43" un anno fa a Ravenna), così pure in crescendo Lorena Soldavini che in Maggio ha corso la sua prima mezza a Como e conclusa in 2h16'05", e poi a fine Ottobre quella di Lodi in 2h11'42" e la mai doma Monica Parravicini che in 1h56'04" a Stresa ha stabilito la sua miglior prestazione sulla distanza degli ultimi 6 anni, complimenti!

Ricordando che i nostri primati sociali sulla distanza sono ancora oggi di Stefano Bianco (in 1h09'52" realizzato nel 2016 a Busto Arsizio) e di Silvia Murgia (in 1h22'20" realizzato nel 2010 a Parma), per il 2020 ci piacerebbe essere presenti agli appuntamenti federali (Campionati Italiani Master di Numana - AN del 26/4 e la mezza che assegnerà i titoli lombardi) oltre alle due mezze del varesotto (Busto e Varese) e a quelle piu' importanti del calendario nazionale.

Complimenti e Grazie ancora a tutti i nostri soci per l'impegno, la costanza e ai risultati raggiunti nel 2019, l'Atletica Casorate è sempre piu' orgogliosa di voi!

Antonio Puricelli

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Ricerca

Sponsor

logoFS

Articoli in Evidenza

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies
Maggiori informazioni Accetto