18/04/2021 - Passiamo a conoscere e a scambiare 4 parole con un altro nuovo e giovane socio dell'Atletica Casorate: Eugenio Turri. Nato il 10/06/1990 a Gallarate, Eugenio si è avvicinato al nostro gruppo a fine estate 2020, mettendosi subito in luce nella gara sociale corsa insieme a Vizzola (cronometro di km. 4,5 conclusa al 9° posto assoluto su 37 e 3° di categoria SM in 17'52"), mentre in questo inizio 2021 si è sempre contraddistinto correndo le prove virtuali nei 3km (6° assoluto su 35 classificati in 10'47" alla media di 3'35" al km.), nei 5km (4° su 35 in 17'31" media 3'30" al km.) e nei 10km (6° su 33 in 38'26" media 3'50" al km). Un socio che dimostra di avere una buona gamba nonostante l'assenza di gare e che tra un mese proverà a correre la sua prima maratona! Conosciamolo meglio...

Ciao Eugenio, la prima domanda che ti faccio è la solita... Quando hai iniziato a correre e cosa ti ha spinto a farlo?

Ho cominciato 5 anni fa, nel 2016, alternando un paio di uscite a settimana nei giorni in cui non avevo gli allenamenti di calcio; il lunedì (post partita) facevo un’oretta di corsa lenta defaticante e il mercoledì qualche fartlek. Diciamo quindi che ho cominciato per “integrare” gli allenamenti a calcio che da quell’anno erano passati da 3 a 2. 

 Quando hai poi corso la tua prima gara? 

La mia prima gara la corsi il 18 giugno 2016: Pella - Orta night run. Un giro di poco più di 17 km, con molti sali e scendi, in notturna. Fu un’esperienza bellissima. Al traguardo, fermai il cronometro in 1:20:33. Arrivai 89esimo (sinceramente non ricordo su quanti però).

 In passato hai praticato altri sport?

 Come ho detto in precedenza, ho cominciato a giocare a calcio prestissimo (all’età di 5 anni); dopo anni tra promozione e prima categoria, lo scorso anno, alla soglia dei 30, ho deciso - come si suol dire - di “appendere le scarpe al chiodo” per dedicarmi interamente alla corsa. 

  Oggi quante volte ti alleni in settimana?

 In questo momento sto preparando una maratona quindi mi alleno 7 su 7. Qualche volta ci scappa anche il doppio in qualche particolare seduta di allenamento.  

Quale allenamento preferisci svolgere?

 Tutto, purché non sia collinare o in salita!  Se proprio devo sceglierne uno però dico il fondo progressivo di 15/18 km: aumentare progressivamente la velocità e arrivare alla fine ancora “in forze” mi dà sempre bellissime emozioni e sensazioni. 

 Quello che hai sempre mal digerito?

Senza ombra di dubbio i lunghi collinari o le ripetute in salita. Una faticaccia!  

Corri da solo o in compagnia?

 Dal lunedì al sabato corro sempre da solo. La domenica invece, che è il giorno del lungo/lunghissimo, quando può - e fortunatamente può spesso - mi segue in bicicletta la mia fidanzata. 

 Sei autodidatta o sei seguito da qualcuno?

 Diciamo che da laureto in scienze motorie ho cominciato da autodidatta, ma per la preparazione alla maratona mi son “servito” di un libro ben scritto da Roberto Albanesi, un grande esperto del settore. 

Nel tempo libero leggi riviste sportive e di running ? 

Ogni tanto mi capita di leggere qualche articolo sul web di alcune riviste di “Correre” e “Runners World Italia”.

 

Qual è la distanza che senti particolarmente tua?

 La distanza in cui potrei dare il meglio, per caratteristiche tecniche e fisiche, potrebbe oscillare tra i 16 e i 18 km. 

 Quali sono i tuoi personali e quando li hai realizzati nei 5.000m, 10km, mezza e maratona e quello che tieni in particolare?

 5000m: 17’30”, fatto su strada il 24 marzo scorso in allenamento per i 5mila sociali.

10000m: 36’ fatto in pista ad albizzate l’11 ottobre 2020 in occasione della virtual deejay ten.

Mezza maratona: 1:24:17, fatto su strada il 21 novembre scorso in allenamento. 

Non essendo arrivati in gara, non ho un “figlio preferito”. 

 A quali gare hai intenzione di partecipare nel 2021?

 Sicuramente alla maratona di Brescia (a Milano non son riuscito a iscrivermi perché non avevo ancora il tempo per poter partecipare) del 30 maggio prossimo. In seguito, credo che inizierò a concentrarmi sull’imminente matrimonio di Settembre . Da ottobre vedrò se ci sarà qualche gara che potrebbe stuzzicare la mia fantasia. 

Per il prossimo futuro hai un sogno sportivo nel cassetto?

 Sicuramente cercare di chiudere la maratona di Brescia, la mia prima maratona, intorno alle 3 ore sarebbe qualcosa di sensazionale! Ce la metterò tutta per realizzare questo sogno. 

Nell’atletica quale atleta stimi maggiormente (o hai stimato)? Negli altri sport?

Sarò banale, ma veder correre Bolt i 100 metri a Berlino nel 2009 e Kipchoge abbattere il muro delle 2 ore (seppur in una gara non omologata) a Vienna 10 anni dopo, entrambi con un’armonia e una facilità di corsa fuori dal comune, mi ha entusiasmato e affascinato moltissimo. 

Per quanto riguarda altri sport potrei star qui ore in quanto super appassionato: velocemente però dico Ibrahimovic nel calcio e Federer nel tennis: vederli ancora primeggiare nei loro rispettivi sport nonostante le primavere passate fa capire lo spessore tecnico e la voglia continua di migliorarsi di questi professionisti.  

Desideri mandare un messaggio a qualcuno?

 Volevo mandare un messaggio agli amici e a quelli futuri dell’Atletica Casorate: credo di essere uno degli ultimi arrivati e, per questo, spero che questo periodo triste che stiamo attraversando finisca il più in fretta possibile così da poterci conoscere presto. 

Desideri ringraziare qualche persona?

 Sicuramente la mia futura moglie Miriana, che mi segue sempre e che condivide con me il piacere delle corse. 

Ti ringrazio caro Eugenio, buone corse, buon divertimento e... Buona Maratona di Brescia!

Antonio Puricelli 

Ricerca

Sponsor

 

Articoli in Evidenza

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies
Maggiori informazioni Accetto